Nuove indiscrezioni test medicina 2024: ritorno al cartaceo?

test medicina 2024

Grosse novità per gli aspiranti medici: recenti indiscrezioni da parte de “Il Sole 24 Ore” cambiano le carte in tavola!

Indice

Il nuovo test di medicina
La struttura del test medicina 2024
Banca dati: la grande novità del test medicina 2024
…e i ragazzi di quarta superiore?
Riassumendo…

Il nuovo test di medicina

Non si fermano le indiscrezioni sul test di medicina 2024.
Sembrerebbe infatti essere già arrivato al capolinea il TOLC gestito dal consorzio CISIA: le recenti polemiche e la sentenza del TAR manderebbero in pensionamento anticipato la modalità d’accesso a medicina sperimentata per la prima volta nel 2023.
A regolarizzare le modalità delle nuove prove sarà un decreto della ministra Anna Maria Bernini, che viene dato per imminente, e le voci di corridoio si fanno sempre più insistenti giorno dopo giorno.
Secondo recenti indiscrezioni de “Il Sole 24 Ore”, infatti, il TOLC tornerebbe a essere un normale test cartaceo come negli anni precedenti… ma in una visione rivisitata e corretta dato che si pensa si possa svolgere in due date fisse (probabilmente verso fine aprile e la seconda metà di luglio).
Dall’uscita del decreto gli atenei avranno poi a disposizione 60 giorni per organizzare la somministrazione dei quiz.

La struttura del test medicina 2024

Ribadendo sempre che, fino all’uscita del decreto ufficiale tutte queste informazioni potrebbero variare, sempre la testata giornalistica riporta quella che dovrebbe divenire la nuova struttura del test per medicina nel 2024.
Si tratterebbe di 60 domande a risposta multipla a cui rispondere in 100 minuti di tempo, e sarebbe suddiviso in:

  • 4 domande di competenze di lettura e conoscenze acquisite negli studi
  • 5 domande di ragionamento logico e problemi
  • 23 domande di biologia
  • 15 domande di chimica
  • 13 domande di fisica e matematica

Se così fosse le domande nel test aumenterebbero di 10 quesiti rispetto ai 50 affrontati nel TOLC 2023.
Niente paura! Se vuoi sapere a che punto sia la tua preparazione, perchè non ti metti alla prova con la nostra demo gratuita?

test medicina 2024

Banca dati: la grande novità del test medicina 2024

La più grande novità rispetto al 2023 riguarderà la presenza di una banca dati.
Sarà molto simile a quella usata negli esami della patente, ma soprattutto sarà aperta e pubblica – quindi consultabile prima del test.
Il CISIA, con l’aiuto del Crui (Conferenza dei Rettori delle Università italiane), dovrebbe mettere a disposizione 3500 quesiti per il test di aprile e 3500 per la prova di luglio, ovviamente diversi tra le due prove.

 

Mettiti alla prova con la nostra simulazione test medicina!
Non preoccuparti, è totalmente gratuita!

 

…e i ragazzi di quarta superiore?

L’altra grande novità sembrerebbe riguardare i ragazzi di quarta superiore: mentre con la modalità TOLC nel 2023 hanno potuto prendere parte al test, per quanto riguarda il test medicina 2024 sembrerebbe non essere così.
Tra i requisiti di partecipazione pare sarà necessario essere studente di quinta superiore (o diplomato).
Questo sistema, ad ora, varrà solo per il 2024; nel 2025 si punta a una nuova riforma e a un probabile accesso libero alla facoltà di medicina.

Punti ad entrare a medicina nel 2024? Allora mettiti alla prova, scarica la nostra demo gratuita!

test medicina 2024

Riassumendo…

Le novità per il test medicina 2024 sarebbero, quindi:

  • Due date: ad aprile e a luglio 2024
  • 60 domande a risposta multipla in 100 minuti
  • Banca dati aperta: 3500 quiz a aprile e 3500 quiz a luglio per un totale di 7000 totali
  • Ritorno al test cartaceo
  • Test aperto solo ai ragazzi di quinta superiore e ai diplomati

Ribadiamo che, fino all’uscita del decreto ufficiale, tutte queste novità rimangono solo indiscrezioni… ma nell’attesa, che ne dici di arrivare all’esame con la miglior preparazione possibile?

Condividi l'articolo

Vuoi saperne di più sui nostri corsi?
Vuoi qualche dritta sui TOLC?

Togliti la curiosità, rispondiamo in fretta

ALTRE NEWS

Compila il modulo per richiedere informazioni