Appunti di ottica geometrica: Riflessione e Rifrazione

FISICA PILLOLE DI OTTICA GEOMETRICA copertina

 

Anteprima del testo

In cerca di uno schema riassuntivo sull’argomento Ottica Geometrica e sui concetti di Riflessione e Rifrazione per fare l’ultimo ripasso di Fisica in vista del test di Medicina, Veterinaria o Professioni Sanitarie? Allora dai un’occhiata ai nostri Appunti. Siamo sicuri che troverai risorse utili per il tuo studio. Cominciamo!

 

Ottica geometrica: riflessione e rifrazione

L’ottica geometrica si occupa dello studio del comportamento della luce che si propaga come raggi rettilinei. Due fenomeni chiave in questo ambito sono la riflessione e la rifrazione, processi attraverso i quali la luce interagisce con superfici e mezzi diversi. Cerchiamo di capire meglio questi concetti.

 

Riflessione e rifrazione: definizione

La legge di riflessione afferma che l’angolo di incidenza (l’angolo formato dalla luce incidente e la normale, una linea perpendicolare alla superficie riflettente) è uguale all’angolo di riflessione (l’angolo formato dalla luce riflessa e la stessa normale).

La Legge di rifrazione o legge di Snell afferma che il rapporto tra il seno dell’angolo di incidenza e il seno dell’angolo di rifrazione è uguale al rapporto tra l’indice di rifrazione nel secondo mezzo e l’indice di rifrazione nel primo.

Esercizi: riflessione e rifrazione

Prova a rispondere a questa domanda per vedere se fin qui è tutto chiaro. La risposta corretta e la spiegazione li trovi negli Appunti in pdf che puoi scaricare sopra.

Domanda:

Nel passaggio da un mezzo a un altro più rifrangente, il raggio che viene rifratto prosegue su un angolo con la normale alla superficie di separazione:

a) sempre uguale all’angolo di incidenza della luce

b) sempre minore rispetto all’angolo di incidenza della luce

c) sempre maggiore dell’angolo di incidenza della luce

d) lo stesso angolo, per qualsiasi valore dell’angolo di incidenza della luce

e) uguale o maggiore all’angolo di incidenza della luce

Riflessione della luce sugli specchi

Gli specchi sono superfici in grado di riflettere la luce in una direzione precisa. Vediamo cosa succede nel caso la riflessione della luce avviene su uno specchio sferico e i due casi che si possono verificare:

  • lo specchio concavo può generare immagini ingrandite se l’oggetto è posto tra il fuoco e il centro di curvatura, rimpicciolite se si trova tra il fuoco e lo specchio
  • lo specchio convesso: Lo specchio convesso genera sempre immagini virtuali, rimpicciolite e dritte

 

Esercizio: riflessione della luce sugli specchi

Anche in questo caso prova a rispondere alla domanda e solo in seguito consulta la risposta che trovi nel nostro pdf scaricabile.

Domanda

Si consideri uno specchio sferico concavo avente distanza focale 0,5 m. L’immagine di un oggetto posto ad una distanza di 1 m dallo specchio si forma:

a) ad una distanza di 0,25 m dallo specchio

b) ad una distanza di 0,5 m dallo specchio

c) ad una distanza di 1 m dallo specchio

d) ad una distanza di 2 m dallo specchio

e) nel fuoco della lente

 

Scarica gli Appunti di Ottica Geometrica per approfondire l’argomento e metterti alla prova con gli esercizi.

Condividi gli appunti

Vuoi saperne di più sui nostri corsi?
Vuoi qualche dritta sui TOLC?

Togliti la curiosità, rispondiamo in fretta

Compila il modulo per richiedere informazioni

Appunti correlati